Condizioni Generali di Prenotazione

1. Oggetto

1.1. Le presenti condizioni generali disciplinano le modalità e le condizioni di preordine on-line ("Prenotazione") da parte del cliente (“Cliente”) di un Motoveicolo Triumph ("Motoveicolo"), per il suo successivo acquisto da un concessionario della rete di vendita Triumph aderente all'iniziativa ("Concessionario").

1.2. Ai fini della Prenotazione del Motoveicolo, il Cliente dovrà:

  1. selezionare, sul sito del concessionario ("Sito"), il Motoveicolo che intende acquistare secondo il corrispettivo che il Cliente visionerà sul Sito con i relativi allestimenti e le relative dotazioni, fermo restando quanto previsto al successivo art. 3.2;
  2. leggere ed accettare le presenti Condizioni Generali visionabili sul Sito contestualmente alla procedura di Prenotazione;
  3. versare, a titolo di deposito infruttifero (nonchè di acconto sul prezzo del Motoveicolo in caso di suo effettivo acquisto), un importo di Euro 500,00 ("Acconto"), secondo le modalità indicate sul Sito.


2. Efficacia della Prenotazione. Non cedibilità a terzi.

2.1. La Prenotazione ha efficacia per 7 giorni a far data dall’accettazione delle presenti Condizioni Generali e dal contestuale pagamento dell'Acconto da parte del Cliente.

2.2. La Prenotazione non potrà essere ceduta a terzi o comunque assegnata a terzi in assenza di preventivo consenso scritto del Concessionario.


3. Acquisto presso il Concessionario.

3.1. A seguito della conclusione della procedura di Prenotazione con il pagamento dell'Acconto, il Cliente verrà contattato dal Concessionario – entro il termine di efficacia della Prenotazione di cui al precedente art. 2.1 – per fissare un appuntamento presso la concessionaria ove il Cliente potrà visionare il Motoveicolo e chiedere l'aggiunta di ulteriori optional che il Concessionario gli potrà proporre.

3.2. Il corrispettivo finale ("Corrispettivo") per l'acquisto del Motoveicolo sarà quello di cui alla Prenotazione – detratto l'Acconto versato – con l'eventuale aggiunta di ulteriori corrispettivi per i predetti optional scelti dal Cliente presso il Concessionario e comprenderà altresì le imposte e i contributi statali e governativi, ove previsti.

3.3. Il Corrispettivo verrà indicato nella proposta di acquisto del Motoveicolo ("Contratto") che verrà fornita al Cliente dal Concessionario e che lo stesso Cliente potrà sottoscrivere presso il Concessionario stesso.

3.4. Qualora il Cliente non sottoscriva il Contratto, l’efficacia della Prenotazione cesserà definitivamente. In ogni caso al termine dei 7 giorni l’importo versato verrà sbloccato e riaccreditato sulla carta di credito utilizzata in fase di Prenotazione.

3.5. Il Cliente ha diritto alla restituzione dell'Acconto, senza interessi: (i) in caso di cessazione di efficacia della Prenotazione ai sensi delle presenti Condizioni Generali; (ii) in qualsiasi momento, durante il periodo di efficacia della Prenotazione, a fronte di richiesta del Cliente - inviata mediante lettera raccomandata, fax o posta elettronica ai seguenti indirizzi: Triumph Ancona, via primo maggio 62 - 60131 - ANCONA - AN, triumphancona@gmail.com, 0733292090 – venendo così meno la relativa Prenotazione.

3.6. Il Concessionario provvederà alla restituzione dell'Acconto al Cliente, entro 14 (quattordici) giorni dalla data di cessazione dell’efficacia della Prenotazione o dalla relativa richiesta da parte del Cliente ai sensi del precedente art. 3.5 (ii), mediante rimborso sulla carta di credito utilizzata dal Cliente in fase di Prenotazione.


4. Risoluzione stragiudiziale delle controversie.

4.1. Ai sensi dell’art. 141-sexies, comma 3 del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 e successive modifiche (Codice del Consumo), il Concessionario informa il Cliente che rivesta la qualifica di consumatore di cui all’art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo, che, nel caso in cui egli abbia presentato un reclamo direttamente al Concessionario, a seguito del quale non sia stato tuttavia possibile risolvere la controversia così sorta, il Concessionario fornirà le informazioni in merito all’organismo o agli organismi di Alternative Dispute Resolution per la risoluzione extragiudiziale delle controversie relative alle presenti Condizioni Generali (cc.dd. organismi ADR, come indicati agli artt. 141-bis e ss. Codice del Consumo). Il Concessionario informa inoltre il Cliente che rivesta la qualifica di consumatore di cui all’art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione on-line delle controversie dei consumatori (c.d. piattaforma ODR). La piattaforma ODR è consultabile al seguente indirizzo http://ec.europa.eu/consumers/odr/ attraverso la piattaforma ODR l’utente consumatore potrà consultare l’elenco degli organismi ADR, trovare il link al sito di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on-line della controversia in cui sia coinvolto. Sono fatti salvi, in ogni caso, il diritto dell’utente consumatore di adire il giudice ordinario competente della controversia derivante dalle presenti Condizioni Generali, qualunque sia l’esito della procedura di composizione extragiudiziale, nonché la possibilità, ove ne ricorrano i presupposti, di promuovere una risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ai rapporti di consumo mediante ricorso alle procedure di cui alla Parte V, Titolo II-bis del Codice del Consumo. Il Cliente che risiede in uno stato membro dell'Unione Europea diverso dall'Italia, può, inoltre, accedere, per ogni controversia relativa all’applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti Condizioni Generali, al procedimento europeo istituito per le controversie di modesta entità, dal Regolamento (CE) n. 861/2007 del Consiglio, dell'11 luglio 2007, a condizione che il valore della controversia non ecceda, esclusi gli interessi, i diritti e le spese, Euro 5.000,00. Il testo del regolamento è reperibile sul sito www.eur-lex.europa.eu.

5. Reclami.

5.1. Il Cliente potrà presentare eventuali reclami a Triumph Ancona, via primo maggio 62 - 60131 - ANCONA - AN, triumphancona@gmail.com, 0733292090


6. Legge applicabile e foro.

6.1. Le presenti Condizioni Generali sono regolate dalla legge italiana. Le presenti Condizioni Generali non pregiudicano la validità e l’efficacia delle disposizioni di legge a tutela del consumatore, tra cui le disposizioni del Titolo terzo, Capo primo, del Codice del Consumo, ove applicabili.

6.2. Tutte le controversie relative a rapporti intercorsi con i professionisti saranno devolute al giudice del luogo ove ha sede il Concessionario. La previsione che precede si applica anche se il Cliente non ha il domicilio in Italia, se ha trasferito il proprio domicilio fuori dall’Italia dopo la conclusione del contratto oppure se il domicilio è sconosciuto al momento dell’instaurazione del giudizio.

6.3. Qualora il Cliente sia un consumatore ai sensi e per gli effetti di cui al Codice del Consumo, per qualsiasi controversia inerente il presente contratto è competente in via esclusiva il giudice del luogo dove risiede o ha il domicilio il Cliente, se ubicati nel territorio italiano.